Zoom videoconference

Zoom: guida per un utilizzo sicuro

L’informatizzazione delle aziende é ormai diventata una realtà, ancor di più con la consolidazione dello smart working, poiché permette di poter lavorare da casa in qualsiasi momento. Milioni di operatori lavorano quotidianamente al PC per svolgere le proprie mansioni. Data l’importanza di questo settore é necessario collaborare con partner in grado di offrire in maniera professionale e sicura servizi di assistenza informatica celeri e che riescano a rispettare tutte le aspettative del cliente.

Smart working
Zoom e smart working

Indispensabile in questo periodo storico, una piattaforma che metta in comunicazione i vari utenti con videocall. Zoom é un’app completamente gratuita ideata per Apple, Android e per pc. Permette di mettere in collegamento 100 persone per 40 minuti in videocall in qualsiasi momento.
Come cita Il sole 24 ore “lo smartworking diventa un’abitudine” quindi le piattaforme di videocall come Zoom saranno sempre più indispensabili nel mondo del lavoro.

Come installarlo in maniera sicura

Se si ha a disposizione un dispositivo Android, é disponibile sul Play Store di Google. Se invece si possiede un Mac allora si può trovare sullo store Apple. Per una corretta installazione IOS occorre modificare le impostazioni di sicurezza e privacy ed abilitare l’opzione app store e sviluppatori identificati.
Per quanto riguarda invece l’installazione su pc Windows é necessario scaricarlo dal sito ufficiale di Zoom, effettuare il download e procedere all’installazione. A riguardo del sistema operativo Linux, stesso procedimento, occorre solo effettuare il download della corretta versione.

Registrazione, accesso ed utilizzo

Per accedere a Zoom si procede effettuando la registrazione gratuita. Sarà richiesto di inserire i propri dati personali ed una password. Terminata la registrazione verrà inviata all’indirizzo indicato una mail con un link da cliccare per conferma attivazione account.
Se non viene effettuata la seguente procedura, si potrà solo partecipare come ospiti al meeting su pc.
Per un utilizzo sicuro, una volta entrati, è bene tenere in considerazione importanti funzioni come autorizzare solo determinati partecipanti alla conferenza, inserendo un’apposita password. Avviata la conversazione, é possibile oscurare la propria web cam nel caso in cui si voglia partecipare in maniera anonima o abilitare il microfono se si é interpellati.
Esistono tre funzioni principali: New meeting (per creare una nuova call), Schedule (per programmare una conferenza, in questo caso i partecipanti riceveranno una mail con ora e data) e Join (per partecipare all’evento organizzato da altri).
Si tratta di un’app molto intuitiva che sarà il futuro per la comunicazione online.

Condividi questo articolo!

Intelligenza Artificiale : l’AI ora può leggere nel pensiero
Ecobonus 2020: innovazione e sostenibilità a costo zero
Menu