quali sono le caratteristiche della sicurezza informatica

Quali sono le caratteristiche della sicurezza informatica in Azienda?

Oggi più che mai è necessario proteggersi dagli attacchi hacker: quali sono le caratteristiche della sicurezza informatica da conoscere?

La tecnologia, fin da quando è nata, ha portato incredibili e innumerevoli vantaggi per i privati. Ma, soprattutto, per le aziende che adesso non potrebbero più vivere senza.

Ma l’avvento di questo nuovo mondo ha portato con sé anche diversi aspetti negativi sul lato della sicurezza e, anche in questo caso, le più a rischio sono proprio le aziende che rischiano di veder cadere le loro imprese con un semplice ma mirato cyber-attacco.

La buona notizia è che è possibile difendersi da questi attacchi, basta semplicemente sapere come fare.

La cyber-security è un tema che non passa mai di moda anzi, è fondamentale oggi riuscire a garantire un’adeguata sicurezza informatica all’interno delle aziende.

Per farlo è importante comprendere che esistono alcune pratiche capaci di riuscire a proteggere al meglio i dati aziendali.

cyber security

Le principali operazioni per una buona sicurezza informatica

Quando si tratta di sicurezza informatica, la prima regola da tenere sempre a mente è quella di diffidare da chi vuole propinare informazioni e soluzioni eccessivamente sintetiche.

Le aziende sono tutte diverse e ognuna ha le proprie caratteristiche, motivo per cui non può esistere un’unica soluzione per proteggerle tutte. Ognuna ha bisogno di un sistema di protezione dedicato, capace di adeguarsi alla struttura informatica aziendale.

Questo principio dovrebbe essere la regola chiave per chiunque si addentri nel mondo della protezione dei dati e delle informazioni aziendali.

Questa prima, fondamentale regola, è seguita a ruota da un altro importante concetto che ogni azienda e ogni esperto della sicurezza informatica dovrebbero conoscere ed essere pronti ad applicare, ossia l’attività chiamata business continuity.

Quello del business continuity è un concetto tanto semplice quanto importante, il cui obiettivo è quello di mantenere a galla l’aziende nel caso venisse colpita da qualche attacco informatico.

Il procedimento è semplice ed è composto da due parti ben chiare e distinte:

  • La prima parte consiste nel comprendere a quali possibili attacchi potrebbe essere sottoposta l’azienda;
  • La seconda parte, invece, consiste nell’elaborare un piano di misure in grado di ridurre al minimo gli impatti dell’attacco sull’azienda ed eventuali periodi di interruzione delle attività.

Nonostante quello del business continuity sia un concetto decisamente facile da capire, spesso è sottovalutato e perfino non considerato, specie dalle aziende che sono i principali obiettivi di potenziali attacchi informatici.

Cybersecurity e protezione dei dati dell’azienda

All’interno delle aziende, la sicurezza informatica può avere un unico grande obiettivo, ossia quello di proteggere i dati che l’azienda stessa detiene.

A differenza di ciò che si potrebbe pensare, sono proprio i dati che possiede l’azienda la risorsa più importante, capaci di darle valore e, cosa forse ancora più importante, che la rendono competitiva e all’altezza del mercato a cui è rivolta.

Essendo i dati così importanti, è fondamentale, quindi, che ogni azienda sia in possesso di due diversi livelli di protezione, ossia:

  • Livello di sicurezza logica
  • Livello di sicurezza fisica

Capiamo il perché di questi due diversi tipi di sicurezza andandoli ad esaminare uno per volta.

Primo livello di sicurezza informatica: protezione logica

Questo primo livello di sicurezza ha il compito di impedire che singoli soggetti, gruppi o altre società stesse, accedano ai dati sensibili appartenenti all’azienda, sia tramite operazioni interne all’azienda, sia a distanza che da remoto.

Insomma, questo livello di sicurezza la si può identificare come il vero e proprio sistema di difesa a livello informatico e di ambiente virtuale.

Secondo livello di sicurezza informatica: protezione fisica

Questo secondo livello di protezione mira a proteggere i computer e qualunque altro tipo di macchina nel cui interno sono custodite informazioni sensibili.

Uno degli ambienti più conosciuti è sicuramente il centro di elaborazione dati, anche conosciuto con l’acronimo CED.

A protezione di luoghi come il centro di elaborazione dati si trovano spesso sistemi di sicurezza come telecamere di videosorveglianza, porte blindati e, in alcuni casi, anche sistemi un po’ più avanzati come quelli a riconoscimento.

Questi, però, sono solo una piccola parte degli accorgimenti che è possibile adottare per la protezione di informazioni vitali per l’azienda.

Esattamente all’opposto della sicurezza logica, quella fisica predilige una difesa più concreta in termini di ambienti reali.

Quali sono le caratteristiche fondamentali della sicurezza informatica aziendale

Quali sono le caratteristiche della sicurezza informatica nei suoi aspetti chiave? Per la cybersecurity sono tre:

  • Personalizzazione: anche se lo abbiamo già accennato prima, questo discorso è così importante che vale la pena ribadirlo un’altra volta. Ogni sistema di sicurezza informatico aziendale ha bisogno delle proprie specifiche caratteristiche. È fondamentale che il sistema sia studiato e progettato per quelle che sono le particolarità dell’azienda. Un sistema di protezione elaborato senza tenere conto della struttura informatica aziendale, rischierebbe di produrre danni irreparabili. L’azienda potrebbe anche non riuscire a riprendersi;
  • Disponibilità dei dati: per quanto un sistema di sicurezza possa essere efficiente, quest’ultimo non avrebbe alcun senso se non permettesse alle persone autorizzare di avere accesso completo a tutti i dati fondamentali per il corretto svolgimento delle mansioni aziendali. Il completo accesso all’interezza di tutti i dati dell’azienda in qualsiasi momento è un aspetto chiave di qualunque sistema di protezione;
  • Duplicati delle informazioni: che sia un errore umano oppure una fatalità, i dati posseduti dall’azienda sono sempre in costante pericolo. Ecco perché è importante che qualunque società effettui dei backup regolari impostati secondo dei criteri di tempo specifici così da avere più copie delle informazioni.

Quali sono i diversi sistemi di sicurezza informatica

Sempre in merito a quali sono le caratteristiche della sicurezza informatica, sono 5 i principali sistemi di difesa aziendale:

  • Sistemi cluster: consiste in due differenti server che è possibile far lavorare contemporaneamente oppure in maniera singola. Nel caso uno dei due server smettesse di funzionare, questo sistema permetterebbe all’altro server di entrare immediatamente in funzione così da permettere il proseguimento delle attività;
  • Controllo accessi: uno dei sistemi più utilizzati, usato da decine e decine di anni, consiste nel riconoscimento del personale autorizzato tramite appositi strumenti come ad esempio cartellini o altro;
  • Domain controller: non lasciatevi ingannare dal suo nome, il domain controller ha lo stesso meccanismo del controllo accessi, solo in versione virtuale. Tramite apposite credenziali, infatti, è consentito l’accesso univoco al personale autorizzato all’accesso dei dati;
  • Antivirus e firewall: due dei sistemi più famosi e conosciuti al mondo che lavorano in simbiosi per la protezione aziendale. Il primo evita che il vostro sistema informatico sia infettato da potenziali minacce mentre il secondo filtra le informazioni che sono scambiate in Internet;
  • Salvataggi periodici: come già spiegato anche prima, i backup sono fondamentali ed è importante che il periodo di backup sia impostato in base alle esigenze dell’azienda.

Leggi sulla cybersecurity aziendale

Regole precise non esistono in merito alla sicurezza aziendale, esistono invece 2 norme molto importanti ossia la GDPR e la NIS.

La prima è una norma applicata ai soli stati europei che prevede la presenza di un registro delle attività per le aziende oltre al dover richiedere il consenso al trattamento dei dati e le modalità di utilizzo.

La seconda norma, invece, riguarda perlopiù specifici settori come banche, sanità, trasporti. Impone a coloro che offrono servizi digitali di dotarsi di sistemi per salvaguardare eventuali rischi ai servizi erogati.

Se vuoi maggiori informazioni sullo stato della sicurezza nella tua azienda, contattaci.

Condividi questo articolo!

Progetti Smart City in Italia: le 3 città più avanzate
Blockchain: alcuni esempi pratici per capire di cosa si tratta
Menu