sicurezza informatica aziendale

Garantire la sicurezza informatica aziendale in 8+1 mosse

I cyber attacchi quotidiani dimostrano che alle imprese serve di un piano di sicurezza informatica aziendale. Ecco la checklist per crearlo.

Perché quello della sicurezza informatica non è un tema che puoi trascurare, anzi.

Dalle reti informatiche ai sistemi, dalle applicazioni cloud alla posta elettronica, è di vitale importanza dotarsi da un lato una serie di accorgimenti per la protezione dei dati personali all’interno della tua azienda, dall’altra creare consapevolezza in tutte le risorse che usano gli strumenti informatici e sono la prima causa di vulnerabilità.

Ragionaci: se è vero che per un utente privato perdere i propri file può essere spiacevole, per un azienda che notoriamente gestisce dati sensibili ed elaborati con mesi o anni di lavoro, un attacco può rivelarsi una vera e propria tragedia in termini di tempo e denaro.

LEGGI ANCHE: Quali sono le caratteristiche della sicurezza informatica

via GIPHY

 

Ma ora veniamo subito alla checklist:

8+1 mosse per garantire la sicurezza informatica aziendale

1. Forma i collaboratori

Il primo passo per garantire la sicurezza informatica in azienda è quella di formare i tuoi collaboratori al corretto utilizzo di tutti i sistemi. È risaputo che le vulnerabilità maggiori sono causate da un utilizzo poco professionale degli strumenti di lavoro dai parte di coloro che lavorano in azienda. Ora, con lo smart working, il fenomeno si sta anche intensificando poiché le aziende non sanno come gestire le nuove politiche di sicurezza necessarie.

2. Usa password complesse

Ogni account aziendale deve essere dotato di password ad altro grado di complessità. Le password dovrebbero essere inoltre modificate periodicamente in modo da scongiurare qualsiasi furto proveniente dall’interno o dall’esterno dell’azienda.

3. Gestisci gli accessi

Gli accessi da configurare sono sia quelli a livello utente, ovvero quelle impostazioni che determinano ciò che ogni singolo utente può e non può fare fare, sia a livello di rete, ovvero quali applicazioni e quali processi possono arrivare dall’esterno.

Il controllo accessi viene gestito quindi sia a livello applicazione (per esempio se utilizzi GSuite), sia a livello di rete con firewall e altri sistemi anti-intrusione.

4. Individua i punti critici

Una catena è forte quanto la sua maglia più debole. Sei d’accordo?

Allo stesso modo ogni sistema informatico ha i suoi punti critici che mettono a repentaglio l’intera infrastruttura.

Un inventario di tutti i sistemi da tenere sotto controllo e una revisione e valutazione dei punti critici può salvare l’azienda dal rischio di un attacco informatico e dalla conseguente perdita dei dati.

5. Antivirus

Ogni dispositivo, fisso o mobile, dovrebbe essere dotato di un sistema antivirus. I sistemi antivirus, se aggiornati regolarmente, permettono di proteggerti da Malware, Spyware, Ramsonware, Troyan, Adware e altri. Ricorda sempre di definire gli antivirus necessari e di aggiornarli ogni volta che è possibile.

6. Aggiorna tutti i sistemi

Se hai stabilito i punti critici e fatto un inventario dei sistemi da tenere sotto controllo, ricorda che è necessario tenere aggiornati tutti i sistemi. Questo permette una perfetta operatività e di migliorare inoltre la loro efficienza grazie ai miglioramenti della stabilità offerta dagli stessi.

7. Fai i backup periodici

Anche se tutti i sistemi sembrano funzionare alla perfezione, è opportuno eseguire periodicamente backup dei dati critici per l’azienda che vanno conservati in modo sicuro. I backup possono essere conservati dentro e fuori l’azienda a seconda della modalità di conservazione. Potresti per esempio usare il cloud.

8. Stabilisci una procedura di disaster recovery

Se tutto dovesse andare storto, pianifica una strategia di disaster recovery per mettere tutti i sistemi in sicurezza. Questa strategia ti permette di tornare subito operativo in caso di danni gravi che se non preventivati, potrebbero farti perdere tempo e denaro.

8+1, BONUS: Fatti seguire da esperti per la sicurezza informatica aziendale

Vogliamo chiudere questo articolo dandoti un consiglio spassionato.

Ormai ti è chiaro, gli attacchi informatici sono all’ordine del giorno e sai bene che senza l’attenzione necessaria, la tua azienda è a rischio di intrusione da parte dei tanti malintenzionati sulla rete e non solo.

Abbiamo voluto fornirti una lista delle principali operazioni da portare avanti per garantire un minimo l’efficienza dei sistemi informatici nella tua azienda.

Sappiamo bene però che se gestisci un’azienda, difficilmente avrai il tempo di formarti su argomenti così tecnici e seguire con parsimonia tutte le operazioni necessarie affinché la tua infrastruttura informatica sia protetta.

Per questo vogliamo consigliarti di far seguire queste operazioni da esperti nel settore.

Come abbiamo detto all’inizio, quello della sicurezza informatica non è un tema che si può trascurare e affidarti a persone competenti è la chiave per gestire al meglio tutto il processo.

Noi di Flyip, partner Google, Microsoft e con tanti anni di esperienza alle spalle, possiamo essere la soluzione per le tue esigenze informatiche.

Contattaci per saperne di più.

Condividi questo articolo!

Blockchain: cos’è l’hash function nel protocollo Bitcoin?
5 motivi per cui è utile avere un backup aziendale in cloud
Menu