project management skills

Project management: le 7 soft skill che non puoi non avere

Quali sono le soft skill per il project management? Ecco le 7 più importanti che ti saranno utili per portare a termine i progetti complessi.

Non si tratta di abilità tecniche o qualifiche, anche se pure quelle sono richieste. In questo articolo parliamo soprattutto di abilità umane.

Alcune delle abilità più importanti del project manager sono impercettibili per molti, ma fanno davvero la differenza.

Le soft skill ti permettono di avere il meglio dalle persone e di conseguenza dai progetti che gestisci.

Capacità di guida, di pianificazione e gestione, relazioni armoniose, capacità di adattamento, obiettività, ricerca e pazienza sono tra le abilità trasversali più difficili da costruire, ma sono anche quelle che ti porteranno a realizzare progetti vincenti.

via GIPHY

Leadership

Il project manager deve essere in grado prima di tutto di portare a termine il progetto con successo, ma deve anche saperlo guidare con la piena soddisfazione di tutti coloro che ne fanno parte definendo una linea di obiettivi strategici.

Per farlo è necessario saper guidare, motivare e all’occorrenza anche saper negoziare quando necessario. Gestire il progetto significa sempre gestire prima di tutto le persone facendole diventare squadra.

Organizzazione

Per gestire un progetto, è chiaro che una delle competenze più importanti necessarie è quella della capacità di organizzazione.

Questa abilità integra molte altre competenze, come la pianificazione delle tue attività e di quelle dei collaboratori coinvolti nel progetto, la gestione del tempo e la capacità di fare più cose insieme, ovvero quella del multitasking.

Se sei un project manager, è importante ricordare che tutti gli altri faranno affidamento su di te. Dovrai anche però avere la capacità di responsabilizzare gli altri per far sì che siano in grado di gestire i loro compiti in maniera ottimale.

Comunicazione

Nei progetti sarai a contatto con tantissime persone diverse ad ogni livello dell’organizzazione. I progetti complessi hanno infatti un gran numero di stakeholder che è necessario mantenere allineati, aggiornati e felici.

È facile comprendere quanto una buona comunicazione sui diversi canali come le chiamate, le e-mail, le piattaforme di project management ecc, sia fondamentale per mettere tutti d’accordo sugli stessi obiettivi.

Una cattiva comunicazione è capace di far fallire l’intero progetto perché i progetti, come già detto, sono fatti di persone e le persone devono essere nelle condizioni di poter collaborare.

Flessibilità

I progetti non sempre vanno nella direzione definita inizialmente. Spesso capita, specialmente nei progetti che sfruttano la filosofia di Open Innovation, che il cliente faccia delle richieste o le parti interessate facciano delle modifiche e ci si rende conto di dover modificare alcune cose. Vale inoltre per variazioni di tendenze, prodotti e tecnologie.

Da project manager non devi avere paura di queste modifiche. Una delle caratteristiche del management Agile è proprio quella della flessibilità. È necessario adattarsi ai cambiamenti evitando di sacrificare tutti il progetto.

Pensiero critico

Quando ti trovi a dover risolvere dei problemi nel project management, l’ideale è utilizzare le tue skill per ottenere sempre risultati positivi.

Ma prima di trovare le soluzioni per risolvere il singolo problema, devi essere in grado di valutare i pro e i contro delle azioni che metterai in campo e formulare delle ipotesi sul risultato che otterrai da tali azioni.

In sostanza avere un pensiero critico significa essere sempre obiettivi e formulare giudizi imparziali. Le decisioni devono essere quelle che portano unicamente benefici al progetto.

Un buon project manager ha ottime capacità di valutare le situazioni in anticipo ed elabora un piano di riserva quando serve.

Capacità di ricerca

La capacità di ricerca è rilevante quando si tratta di project management. Quest’abilità si associa alle competenze tecnologiche, fondamentali al giorno d’oggi per portare a termine con successo progetti anche complessi.

La capacità di ricerca aiuterà non solo te, ma anche il tuo team perché avrà a disposizione una conoscenza che si dimostrerà preziosa per la realizzazione del progetto stesso.

Pazienza

I progetti, specialmente quelli complessi, richiedono tempo e non sono certo immuni dai problemi che devi essere in grado di risolvere e superare.

I problemi possono legati alle risorse umane, tecnologiche, organizzative ecc.

La pazienza è una virtù dei project manager più capaci poichè sanno che senza di essa i progetti rischiano di fallire miseramente.

Quali sono le tue skill di project management?

La gestione di un progetto richiede abilità e competenze che un project manager deve possedere.

E tu, hai queste abilità o ne hai altre che ritieni più importanti? Quali sono le abilità che cerchi in un project manager?

Condividi questo articolo!

Quali sono gli obiettivi della sicurezza informatica?
L’esplosione dell’intelligenza artificiale sul mondo del lavoro
Menu